Cerca

BrigataBorghetti's Blog

Conoscenza è Potere

Mese

luglio 2015

Le piccole grandi STRONZATE dei giornali sulle “droghe”

marijuana

Oggi vorrei segnalare un paio di articoli che stanno impazzando sui giornali italiani in questi giorni. Ne scrivono tantissimi, li schiaffano tra un caso di cronaca nera e un paio di tette in bikini. Se la vogliamo vedere in maniera ingenua, chi scrive questi articoli è un COGLIONE. A voler essere più sottili però, ho l’impressione che sappiano bene di scrivere cazzate, ma che lo facciano per portare avanti una precisa strategia mediatica che ha come scopo quello di rallentare i progressi civili del nostro arretrato paese. Ma sarò io che sono sempre troppo scettico…

Continue reading “Le piccole grandi STRONZATE dei giornali sulle “droghe””

Annunci

20 Aprile 2010, ricordo di Sara e Francesca.

ventotene3

Una delle sensazioni che ricordo con maggiore nitidezza è il senso di impotenza, l’incapacità di mettere in pratica una reazione razionale e utile in mezzo a quell’inferno fatto di tufo e sabbia. Gente che correva disperata sui cumuli di tufo, spostando sassi, scavando con le mani, piangendo e bestemmiando. Quando vidi Francesca fu come se fossi stato colpito da una scarica elettrica, e per un attimo tutto rallentò. Era chiaro che ci fosse qualcosa che non andava, la rotazione innaturale del busto rispetto al bacino e alle gambe e i suoi occhi che cercavano aiuto, sempre più deboli, sempre più lontani. Pochi minuti dopo qualcuno completò la conta dei ragazzi e la disperazione si moltiplicò quando si resero conto che Sara doveva essere ancora lì sotto.

Continue reading “20 Aprile 2010, ricordo di Sara e Francesca.”

c’è poliziotto e Poliziotto

vittime di mafia (liliumjoker) 5

Guardare il film “Diaz” è sempre un oceano di emozioni che si sovrappongono. Rabbia, incredulità, amarezza. E di frustrazione per la consapevolezza che ancora in molti, troppi ignorano spesso volontariamente quella che senza alcun dubbio è stata una delle pagine più vergognose della storia delle forze dell’ordine in un paese democratico.
Ma non voglio parlare di loro, indegni protagonisti della “macelleria messicana” (cit) della Diaz come già in molti hanno fatto. Voglio confrontarli con quelli che per lo Stato hanno dato la vita, sacrificandosi nella speranza di lasciare a noi un Paese migliore. Con tutti quei poliziotti, carabinieri, magistrati, agenti dello Stato. Voglio parlare di loro perché è vero che il valore di un uomo non è dato dalla divisa che indossa o dal lavoro che svolge; il valore di un uomo si determina dalla sue azioni.  Continue reading “c’è poliziotto e Poliziotto”

Battlefield 4 – Guida per carristi distratti

bf4

Oggi apro una sezione interamente dedicata a quello che è, a mia opinione, il miglior simulatore di battaglia esistente sul mercato. Come primo capitolo vorrei parlare dei Carri Armati, dando qualche consiglio di base a tutti quelli che utilizzano questo fantastico mezzo di distruzione in maniera impropria, inefficace, in altre parole….callofdutyana !

Continue reading “Battlefield 4 – Guida per carristi distratti”

A me non interessa chiacchierare di stronzate

borsellino-strage-via-d-amelio_650x44719 luglio 1992, Palermo, via Mariano d’Amelio.

Me ne rendo conto sempre più spesso: molte volte quando mi trovo con gli amici o coi colleghi o con chiunque mi estraneo dai discorsi. Non so proprio che dire, non ci posso fare nulla.
Per un po’ di tempo non sono riuscito a darmi una spiegazione del perché spesso io proprio non riesca ad entrare nelle chiacchiere della gente e finisca inevitabilmente col fuggire mentalmente da quella situazioni ed alienarmi dal discorso.
Col tempo lo ho capito il perché, e non me ne vogliate perché le persone di cui parlo in questo caso sono spesso amici o colleghi e comunque persone a cui voglio bene e che stimo. Ma il motivo per cui spesso mi estraneo dalle vostre discussioni è semplice: a me non interessa chiacchierare di cosa avete fatto al mare, del ristorante dove avete mangiato, di questa o quella ragazza che avete intenzione di “conquistare” (voglio mantenere un linguaggio professionale per una volta). Si va bene ne possiamo parlare e farci due risate, ma non può essere tutto qui. Eppure sembra proprio che sia così.

Continue reading “A me non interessa chiacchierare di stronzate”

Perchè gli USA non possono risolvere la guerra civile siriana

Parlando con un amico a proposito del caos mediorientale, mi è venuto in mente che si fa molta confusione circa il motivo per cui gli Stati Uniti non scendano in campo in forze per sterminare l’ISIS sfruttando l’enorme gap militare che vantano nei confronti dello Stato Islamico.
Si può pensare che sarebbe facile per gli USA e per la NATO sconfiggere militarmente l’ISIS, e tecnicamente è la verità. Ma, come sempre, le cose sono un pò più complicate di quello che sembri…

Continue reading “Perchè gli USA non possono risolvere la guerra civile siriana”

…ed il tempo intanto crea Eroi

eroe

V.I.P., acronimo che nella società occidentale identifica attori, cantanti, modelle, presentatori tv e sciacquette varie che passano dieci mesi all’anno al mare a farsi fotografare il culo. Nel mondo però esistono davvero Persone Molto Importanti, le cui azioni e scelte restituiscono dignità all’intero genere umano, emergendo dall’inferno ed elevandosi a Eroi, senza chiedere nulla in cambio.
Una di queste persone è un avvocato iracheno di nome Khalil al Dakhi, che ha scelto insieme a pochi uomini di valore di dedicare la propria vita al salvataggio di tutta quella povera gente perigioniera dell’ISIS nel nord dell’Iraq, di tutte quelle persone che sono state inghiottite da un incubo e che hanno perso ogni umana speranza, ma che grazie a Khalil e i suoi compagni possono tornare ad abbracciare i propri cari, e ad inseguire il sogno di una vita, il sogno della Libertà.

Continue reading “…ed il tempo intanto crea Eroi”

Legalizzazione, la via più logica

imagesOggi nel parlamento italiano si discute una proposta di legge sulla legalizzazione della cannabis per uso privato e, in particolare, casalingo. La proposta è firmata da 218 parlamentari appartenenti a molti partiti (PD “renziani”, PD “minoranza”, M5S, Scelta Civica, FI, SeL e Socialisti), e in sostanza propone di depenalizza il possesso e l’uso personale di cannabis all’interno delle mura di casa, stabilendo un quantitativo massimo legale per il possesso a casa (15g) e fuori casa (5g), quest ultimo inteso come possibilità di trasporto, dato che l’uso in qualsiasi luogo pubblico resta vietato. Il tutto, ovviamente, previsto esclusivamente per maggiorenni. Continue reading “Legalizzazione, la via più logica”

Perchè l’NBA funziona e il Calcio invece no

laz43_stadio-mezzo-vuotomsg1Uno dei principi fondamentali dello sport è che tutti devono partire (il più possbile) ad armi pari.
Non è una scelta etica; è una scelta pratica: serve a mantenere alta la competitività ed incerti i risultati. E’il succo di ogni gioco.
Tutti devono avere la possibilità di vincere, in partenza. La differenza la fanno poi le capacità individuali, di squadra, di staff e le scelte imprenditoriali per la composizione di una squadra (o lo staff di un atleta, nel caso di sport singoli), ma è ovvio che il fine di chi gestisce una qualsiasi lega sportiva sia quello di cercare di far partire tutti dallo stesso livello e creare quindi quell’incertezza che cattura l’attenzione dello spettatore.
Continue reading “Perchè l’NBA funziona e il Calcio invece no”

Blog su WordPress.com.

Su ↑