bf4

Oggi apro una sezione interamente dedicata a quello che è, a mia opinione, il miglior simulatore di battaglia esistente sul mercato. Come primo capitolo vorrei parlare dei Carri Armati, dando qualche consiglio di base a tutti quelli che utilizzano questo fantastico mezzo di distruzione in maniera impropria, inefficace, in altre parole….callofdutyana !

Il CA è un elemento fondamentale per la battaglia, ma solo se viene utilizzato al meglio, sfruttando conoscenze tattiche e tecniche per far si che sia un potente mezzo a supporto della fanteria, invece che una bara di metallo in movimento, come accade molto spesso.
Prima di partire specifichiamo che il CA ha due posti disponibili: il pilota, che guida il mezzo e controlla il cannone principale, ed il mitragliere, che controlla la mitragliatrice di testa. Nonostante sia ovvio che al pilota spetta la responsabilità maggiore, spesso la differenza la fa proprio l’attenzione del mitragliere e il coordinamento tra i due (detto che a Battlefield il coordinamento è un fattore fondamentale in ogni singola situazione).

EVITARE GLI SPAZI ANGUSTI

Il CA è un’unità corazzata che serve di supporto alla fanteria, e la sua tomba sono i vicoli stretti. Questa regola deve essere marchiata a fuoco nella mente di ogni pilota: se in spazi aperti il CA rappresenta l’incubo della fanteria nemica, quando invece si trova all’interno di vicoli o spazi stretti che garantiscono riparo ai soldati anche a pochi metri dal mezzo, la situazione diventa estremamente pericolosa, data la scarsa agilità del CA, la difficoltà di coprire l’intero spazio visivo in poco tempo, e la conseguente facilità per un nemico appostato su un tetto o dentro un edificio di spuntare fuori e farci molto male con RPG o cariche esplosive.
Quindi, se la battaglia si svolge in zone anguste, meglio rimanere a distanza, cercando la migliore visuale possibile. In questo modo sarà impossibile venire accerchiati dalla fanteria, dato che il punto caldo sta in una direzione precisa e non tutto attorno come accade quando ci troviamo nel mezzo, e la fuga in caso di necessità sarà molto più semplice.

LA RITIRATA TATTICA

E’ un concetto fondamentale, ed anche in questo caso la maggior parte dei giocatori lo ignora. Se siamo in difficoltà perchè in sottonumero, o perchè danneggiati e sotto l’attacco continuo di altre unità (magari aeree), non dobbiamo esitare a schizzare il più veloce possibile, ritirarci in un punto ridossato e procedere alle riparazioni (o aspettare, se il pilota o il mitragliere hanno attivo il bonus “estintore”). Quando siamo di nuovo a posto, possiamo ributtarci nella mischia.

COORDINAMENTO

Come detto, la comunicazione ed il coordinamento sono elementi fondamentali della serie Battlefield, ed insieme alla balistica virtuale sono gli elementi che differenziano questo gioco da tutti gli altri del genere. Se non siamo in grado di comunicare, possiamo però basarci su concetti semplici per lavorare di squadra e sfruttare al meglio il mezzo.
Quindi, il pilota con il suo cannone copre lo spazio visivo che va da 90 gradi a sinistra, a 90 gradi a destra, quando il CA è in movimento, mentre il mitragliere copre il retro. Questo però può essere generalizzato dicendo che il mitragliere deve coprire una visuale complementare a quella del pilota, quindi non andare nella stessa direzione del cannone, ma in quella opposta, così da coprire il massimo possibile del campo visivo.
Il mitragliere ha a disposizione un arma più veloce nel movimento, e di conseguenza deve fornire informazioni circa la posizione dei nemici al pilota, che manovra un cannone che impiega circa 5 secondi a ruotare di 180 gradi; un’infinità nella frenesia della battaglia. Di nuovo, se non tramite il microfono, almeno segnalando i nemici.
Per quanto riguarda l’equipaggiamento visivo, nonostante ogni mappa presenti esigenze diverse è buona norma adottare per il mitragliere una visuale zoom che gli consenta dì spottare i nemici anche a grande distanza e quindi segnalarli al compagno; per il pilota invece l’infrarosso o la visuale termica possono essere molto più utili dello zoom che invece rende le operazioni di mira col cannone molto lente e complicate.

Concludendo, aggiungo che ogni soldato che si trovi a piedi nelle vicinanze di un CA in cui c’è un posto libero dovrebbe occupare quel posto a prescindere dall’azione che sta compiendo in quel momento: come detto, un CA senza mitragliere è una bara in movimento, e oltretutto perchè andare a piedi quando ci sono dieci centimetri d’acciaio che ci aspettano, con una mitragliatrice da 50 a nostra disposizione ?

Annunci