Sul sito dell ‘ISTAT (Istituto Nazionale di Statistica) sono presenti tra le altre cose grafici che rappresentano l’andamento di diversi indicatori sociali.
Su internet o nelle discussioni (da bar) di tutti i giorni si sentono le opinioni più svariate a proposito della situazione italiana, specialmente quando si parla di argomenti fondamentali come il lavoro. La recente riforma del lavoro è stata accompagnata dalle solite polemiche e proteste (alcune fondate, altre infondate, mi astengo dall’azzardare percentuali tra le due…) e oggi sono sempre di più quelli che esprimono la loro opinione a riguardo.

Io, che non mi intendo di economia e per questo non ho idea di come stiano veramente le cose a livello nazionale, ho deciso di dare un’occhiata e farmi un’idea, dopo aver letto un articolo (questo) in cui il premier Renzi parla di ripresa. I dati sono stati commentati anche da il Post in questo articolo.

Senza perdermi quindi in commenti, riporto semplici semplici tre dei grafici (aggiornati al 1 Settembre 2015) che trovate sul sito dell’istat che indicano l’andamento recente di:

Prodotto Interno Lordo (PIL);

Tasso di Disoccupazione Totale;

Tasso di Occupazione;

Come detto, non sono un economista (proprio per niente) e so bene che la statistica è una scienza ben più complessa del semplice grafico, che di tale scienza altro non è che il risultato finale, ma un’osservazione direi che posso azzardarla: secondo l’ISTAT in effetti segnali di ripresa si cominciano a vedere, e risulterebbero quindi infondate le chiacchiere da bar secondo le quali “va sempre peggio”.

Naturalmente se qualcuno è in possesso di dati che contraddicano l’ISTAT potrà smentire questo “azzardo”; io non ne ho…e voi ?

Annunci