Cerca

BrigataBorghetti's Blog

Conoscenza è Potere

Categoria

bufale

Bufale artificiali e imbecilli naturali

Ho scovato questa pagina di qualche anno fa. E’ veramente interessante, ed è una delle tante dimostrazioni di quanto la gente sia credulona, ma soprattutto di quanto quelli che si autodefiniscono “divulgatori di verità” siano inevitabilmente superficiali, ignoranti e come questo caso dimostra, profondamente imbecilli !

Questo qui è l’articolo in questione. Non c’è bisogno di commenti, spiega tutto.

Annunci

Il “giornalismo” delle libertà (facciamo un po’ come cazzo ci pare)

Il sito Piovegovernoladro (da cui è nato il blog “dimissioni e tutti a casa”, che spopola su facebook) è una fonte straordinaria di esempi di disinformazione. Questo che ho trovato scorrendo gli articoli del sito è fantastico:

TITOLO: ” la maggioranza dei cittadini serbi non vuole più l’ingresso nell’unione europea “;

E qui ho pensato…ci vorrà molto lavoro per indagare su questa cosa…solo che poi sono andato avanti nell’articolo…

” il 42% dei cittadini in Serbia è favorevole all’ingresso nell’Unione Europea, mentre dieci anni fa era il 75 %…
…la ricerca mostra come il 36% degli intervistati sia contro un ingresso in UE, mentre il 22% ha risposto di non avere un’opinione in merito…”

No aspetta DEVO aver capito male !

LA MAGGIORANZA DEI CITTADINI SERBI NON VUOLE PIU’ L’INGRESSO NELL’UNIONE EUROPEA…e poi l’articolo stesso parla del 42% a favore e del 36% contro !

La matematica è proprio un’opinione.

Abboccate, abboccate all’amo…

il professor Giovannelli e l’11 Settembre

Riporto qui uno dei tantissimi interventi sulla tragedia dell’11 settembre che contesta di fatto tutte le conclusioni (convergenti) degli studi tecnici ed ingegneristici sull’argomento:

Eccola qui.

La analizzo nel dettaglio, in grassetto sono le parole del Giovannelli, in corsivo, sotto, i miei commenti per farvi capire di cosa stiamo parlando…

Continua a leggere “il professor Giovannelli e l’11 Settembre”

ma perché ce l’ho tanto con i “complottisti” ?

Mi rendo conto di essere molto insistente, perciò ho deciso di provare a spiegare il motivo per cui mi incazzo e mi faccio sempre coinvolgere in discussioni per le quali non andrebbe sprecato neanche un minuto della propria vita.

Complotti. Parola che nell’era dell’informazione globale sta assumendo un significato parallelo alla sua definizione reale.

Per la Treccani: ” complòtto s. m. [dal fr. complot, di etimo incerto]. – Cospirazione, congiura, intrigo ai danni delle autorità costituite o (meno com., e solo in senso estens. e fig.) di persone private: c. militare; fare, organizzare, ordire un c. contro il capo del governo; sventare un c.; si sente vittima di un c. mediatico. In usi scherz.: siete tutti d’accordo nel darmi torto: ma questo è un complotto! “

Continua a leggere “ma perché ce l’ho tanto con i “complottisti” ?”

Leggende metropolitane: l’acqua del rubinetto vs l’acqua in bottiglia

download

Ci risiamo, proprio non riesco a farne a meno. E’ una sorta di impulso naturale che mi spinge a dubitare delle cose che sento dire alla gente, specie se l’argomento in questione appartiene in qualche modo al mondo scientifico.
E l’ultima di queste discussioni verteva sulla cosa più semplice del mondo: l’acqua. Non mi sono mai interessato nel dettaglio dell’argomento, ho sempre pensato che fosse solo…acqua !
E invece pare di no, e soprattutto sembra che la mia famiglia ed io, che beviamo acqua dal rubinetto da quando ho memoria (e considerato che sono dell’82, di memoria comincio ad averne parecchia), stiamo correndo un rischio enorme, perchè l’acqua che beviamo è piena di minerali !
Accidenti, sai che c’è, mi sono detto, fammi andare a controllare !

Continua a leggere “Leggende metropolitane: l’acqua del rubinetto vs l’acqua in bottiglia”

Pensiero critico e non-pensiero idiota

Ho sempre pensato che Internet fosse una conquistà straordinaria per la libertà individuale, per la libertà di informazione e per la sete di conoscenza insita nella natura umana. E di base è così, ma quello che ho capito ultimamente è che il web è anche un caotico contenitore in cui ci si perde facilmente, soprattutto se ci approcciamo ad esso non con spirito critico, ma con pigrizia e ancora peggio, cercando solo le risposte che vogliamo sentire.

Continua a leggere “Pensiero critico e non-pensiero idiota”

Blog su WordPress.com.

Su ↑